Vocaloid fan Forum Italian.

"Carissimi fan dei Vocaloid benvenuti nel nostro fantastico sito! dove potrete divertirvi con noi e scoprire il fantastico mondo dei Vocaloid".
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Total Darkness

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
yelenajonas

avatar

Messaggi : 314
Data d'iscrizione : 23.04.11
Età : 19
Località : taranto, puglia

MessaggioOggetto: Total Darkness   Mer Giu 01, 2011 3:22 pm

Una ragazza di nome Leixa viveva con una grande voglia di sangue, e non riusciva a trovare il perché di quella sua voglia. Ma ogni giorno pensava che quella sua voglia di sangue fosse dovuta alla perdita dei denti.

(R)Un giorno passeggiando per un cimitero vide una ragazza che piangeva su una tomba molto strana, dove il terreno era color rosso sangue. Si avvicinò e vide che era la ragazza a perdere sangue, dalla bocca e quello che sembrava un pianto era una tosse. Leixa si avvicinò alla ragazza e li disse: “ perché perdi sangue dalla bocca, non ti senti bene?”, ma la ragazza non rispose e continuò a tossire e a perdere sangue.

(A)Leixa spaventata prese il telefono per chiamare l’ambulanza ma una mano che gli sbucò da dietro li butto il telefono per terra e lo schiaccio con un piede. Leixa ancora più spaventata gli gridò contro: “ ma cosa fai? io volevo chiamare l’ambulanza per questa ragazza che si sta sentendo male” ma mentre Leixa, stava riprendendo i pezzi di telefono rimasti a terra, il ragazzo gli disse: “ vai via di qui, subito” Leixa spaventata rispose: “m-ma la ragazza non si sente bene” allora il ragazzo senza pensarci due volte la butto per terra . Leixa chiuse gli occhi pensando che fosse la fine per lei, ma non successe nulla, era un silenzio totale, nemmeno la ragazza di fronte alla tomba non si sentiva più tossire.

(P)Dopo un paio di minuti la ragazza prese la mano di Leixa e disse: “ grazie, grazie di avermi salvata” Leixa si sgomentò e disse: “ cosa? Io ti ho salvato la vita? e chi era quel ragazzo che mi ha rotto il telefono?” ma un fruscio di vento passò in mezzo alle ragazze ed a un certo punto, apparve un ragazzo biondo con occhi azzurri e con uno smoking un po’ strappato. “grazie di aver salvato mia sorella” Leixa guardò la ragazza a terra, attentamente e disse “perché non sta perdendo più sangue?” il ragazzo non le rispose e prendendo la ragazza in braccio si indirizzo verso il cancello dell’uscita e scomparve nell’ombra. Tornata a casa Leixa stanca e affaticata si butto sul letto e dopo un paio di minuti si addormentò.

(E)Erano le 22:00 di notte e Leixa sentì il telefono che squillava, andata a rispondere senti una voce già famigliare che le disse: ciao tesoro scusami se non sono ancora arrivato a casa, ma ho avuto dei problemi a lavoro, fra un paio di minuti arrivo ok?” lì Leixa rispose con aria stanca “non so se riuscirò a non riaddormentarmi prima che tu arrivi” il padre rispose con aria tranquilla” stai tranquilla tu dormi io mi prendo qualcosa al bar qui....” ad un certo punto si senti il telefono di casa squillare. “papà aspetta un attimo stanno chiamando a l’altro telefono, torno subito” Leixa corse verso il soggiorno per prendere il telefono e quando lo prese sentì una voce acuta che disse” ciaoo tesorooo” Leixa sapeva che era il padre che li voleva fare uno scherzo, perché di solito era lui che faceva la voce acuta per fare lo stupido.”papà smettila, non è divertente” ad un certo punto si sentì un lampo, e Leixa finì a terra per la paura.

(D)Subito dopo prese il suo cellulare, con cui stava parlando con il padre e disse” papà, cavolo smettila di chiamarmi da due telefoni, lo sai quanto paghi a chiamata?” e il padre rispose con sgomento “ guarda che fino ad ora ho parlato con tè solo 56 secondi” allora Leixa gli sgridò contro ma che dici se mi stai chiamando da due telefoni contemporaneamente!!” ma mentre il padre le stava per rispondere sentì la voce del padre che veniva dal secondo telefono, quello di casa. “papà smettila così sprechi soldi” ma la voce rispose ridendo “ Leixaaaaaaa!!! Non ti preoccupare ora arrivoooo” ma Leixa scocciata gli chiuse il telefono in faccia e se ne tornò a dormire.

(O)Verso le 24:00 era già nel letto e si addormentò subito e fece un sogno in cui rivisse quello che era successo poco prima: la ragazza che perdeva sangue dalla bocca, il ragazzo che gli ha schiacciato il telefono per terra con il piede, il ragazzo biondo che l’ha ringraziata di aver salvato la ragazza e infine quella strana chiamata che gli era arrivata al telefono di casa, ma di colpo nel sogno sentì la voce di suo padre che disse “Leixaaaaaaaa sto arrivandoooo” Si risvegliò completamente sudata nel buio totale. L’unica luce nella stanza era il led della sveglia sul suo comodino che segnava le 00.30. Aveva il respiro affannato e nella sua testa continuava a sentire quella voce che ripeteva il suo nome. Era sdraiata su di un lato, rivolta verso il muro, pietrificata dal terrore per il sogno appena fatto. fortunatamente sentì il padre, il suo braccio. Non l’aveva sentito rientrare.

(F)Udiva il suo sbuffo, a metà tra il russare e il respiro profondo. Prese la sua mano tra le sue e la sentì gelida: il padre aveva sempre le mani e i piedi freddi quando ad un certo punto sentì un rumore provenire dal soggiorno, sembrava un cigolio di una porta. allora lì Leixa non sì senti più sicura come una volta, e incominciò a chiamare il padre come una ossessionata.

(L)“papà svegliati, svegliati ci sono dei ladri” ma il padre continuava a dormire come un sasso. Allora Leixa gridò sperando di farli spaventare e farli andare via, “ chi c’è??? cosa volete??” ma quando Leixa sentì la risposta rimase pietrificata e iniziò a sudare e a respirare con l’affanno.” Tesoro sono tornato da lavoro scusami ti ho spaventato?”Leixa sentiva ancora dietro di lei il respiro profondo, e non riusciva a lasciare la mano gelida che stava stringendo.

(O)Iniziò a voltarsi lentamente e mentre si girava risentì nella sua mente la voce che aveva sentito al telefono: “Tesoroooo sono quiiiii sono arrivato” All’improvviso capì. Quella voce non era come quella del padre che voleva fargli uno scherzo.

(V)Era come la voce di lui che voleva scherzare ma che imitava quella del padre. Ancora prima di vederlo in faccia capì chi c’era nel suo letto uno di quelli strani ragazzi che aveva incontrato al cimitero. Il padre si stava lavando i denti quando sentì un urlo agghiacciante provenire dalla camera da letto. gli venne la pelle d’oca. Non aveva mai sentito Leixa urlare in quel modo.

(E)Si precipitò subito in camera e quando entrò trovò sua figlia immobile, girata verso il centro del letto, con un’espressione di terrore sul viso che non dimenticò mai. Gli occhi erano sbarrati, fissi verso il suo cuscino. Una mano era allungata sul letto, come se stesse cercando di allontanare qualcosa o qualcuno. Iniziò a piangere. Chiamò un ambulanza, ma capì subito che ormai non c’era più nulla da fare.

Infarto dissero i medici. Il padre sconvolto entrò nella stanza della ragazza dove rimase con un espressione inorridita. “ Leixa che cosa ti è successo ai...” ma i dottori l bloccarono prima che finisse la frase. Era ancora sconvolta per quel fatto che gli era successo la sera prima. Si sentiva sbigottita e anche scioccata per quel fatto, ma dopo un paio di secondi entrò nella camera il padre e li disse” Leixa ora ti darò lo specchio, perché devo farti vedere una cosa, ma non ti preoccupare non è niente di grave e solo che per lo spavento i tuoi....” Leixa prese lo specchio con la forza e si guardò, “ cosa è successo ai miei capelli?” il padre finì la frase dicendo,” mi dispiace piccola ma con tutto lo spavento che ti sei presa ieri sera i tuoi capelli sono diventati di un celeste così opaco che neanche i dottori sanno come sia potuto succedere,in effetti questa è solo un ipotesti.

se volete sapere chi era quell'uomo e quei ragazzi al cimitero commentate questa storia, e scrivete il codice che troverete nelle parentesi a ogni capoverso..
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.youtube.com/user/MsYelenajonas?feature=mhum
 
Total Darkness
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Vocaloid fan Forum Italian. :: Storie Vocaloid-
Andare verso: